Grandi cantieri: il declino… (1a parte)

I grandi cantieri sono sempre più rari e contesi. Cantieri come quello in questa foto, a cui avevamo la piacevole abitudine di prendere parte prima della grande crisi, sono sempre meno all’ordine del giorno. A questo amaro epilogo, a più di 10 anni ormai dal fallimento della Lehman Brothers nel 2008, considerato da molti come lo spartiacque, che ha segnato l’inizio dell’arresto del settore delle costruzioni in Italia, si è giunti con una costanza nel perseverare politiche di sviluppo errate da manuale.
Lo si evince da questo grafico, elaborazione Ance, che illustra come il crollo degli investimenti in nuove abitazioni non si sia mai arrestato fino ad oggi. 

Gli investimenti in nuove abitazioni registrano una diminuzione pari all’incirca al 60%. Questo significa che i nuovi cantieri sono solo il 40% di quelli presenti a inizio 2007.
Nonostante le molte decantate riforme del settore, le nuove costruzioni in Italia non riescono a riprendersi, esacerbando ora come non mai il contesto concorrenziale tra le imprese del settore.
Ecco una prima ragione per cui i grandi cantieri sono e saranno sempre più rari.

(continua…)

Informazioni più dettagliate sui nostri prodotti sono reperibili nella nostra brochure tecnica.

Per qualsiasi ulteriore informazione o dettaglio tecnico non esitate a raggiungerci in:

F.A.L.C. srl      FALC - Copia

https://monoblocco.org

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...